MOS1 (S)

Anno accademico: 2020–2021
SSD: L-LIN/07
Corso: Lingua spagnola
Insegnamento: Mediazione orale spagnolo 1 (MOS1)Avviamento alla consecutiva S
CFU: 5
Docente: Maria Olivé Serrano (maria.oliveserrano.vi@fusp.it)


Descrizione

L’attività didattica s’incentra sul miglioramento delle capacità di analisi, comprensione e riproduzione di un discorso orale, con pieno controllo espressivo e consapevolezza della situazione comunicativa; sviluppo delle capacità di concentrazione, memorizzazione e sintesi, nonché precisione linguistica; imparare a gestire le difficoltà legate alle performance in pubblico;  sviluppare capacità critiche.

I contenuti: ascolto mirato, memorizzazione; analisi contenutistica e formale di testi orali sempre più complessi; parafrasi. Presa di note: scelta degli elementi da annotare; personalizzazione delle note.  Traduzione: fedeltà, correttezza linguistica e delivery. Deontologia professionale.

Durante le ore di lezione tutti gli studenti saranno obbligati a partecipare esercitandosi, in modo da poter essere ascoltati e controllati costantemente. Inoltre verrà richiesto loro di esercitarsi autonomamente nei modi sviluppati in classe e di approfondire i testi trattati effettuando delle ricerche sul lessico e sui concetti.

Al termine del corso gli studenti dovranno essere in grado di ascoltare in maniera attiva, senza concentrarsi troppo sulle singole parole eventualmente problematiche, di analizzare il discorso in segmenti (unità di senso), e di adottare un atteggiamento consapevole nei confronti del compito da svolgere inteso sempre come attività di problem-solving.

Obiettivi

Lo scopo sarà l’avviamento alla tecnica della consecutiva (con particolare riferimento allo sviluppo della memoria a breve termine, alla presa di appunti e simbologia specifica e al riconoscimento della rete strutturale di un testo orale) in modo di offrire agli studenti la possibilità di acquisire delle abilità adatte a tradurre, in modo linguisticamente corretto e fluido, un brano orale d’argomento noto, di circa 3 minuti.

Modalità di valutazione

Per un 20% continua (minimo 75% di presenze e presentazione delle esercitazioni richieste da fare autonomamente).  Per l’80% restante è prevista una prova finale di mediazione, con due testi orali di circa 3 minuti ognuno su un argomento affrontato in classe da tradurre oralmente dallo spagnolo in italiano e dall’italiano in spagnolo.

Bibliografia

Iliescu Gheorghiu, Catalina. Introducción a la interpretación. La modalidad consecutiva. Alicante: Publicaciones de la Universidad de Alicante, 2001.

Lasorsa, Antonella. Manuale di teoria della interpretazione consecutiva. Padova: Piccin – Nuova Libraria SpA, 1995.

Monacelli, Claudia. Messaggi in codice. Analisi del discorso e strategie per prenderne appunti. Milano: FrancoAngeli, 1999.

Russo, Mariachiara. L’interpretazione consecutiva dallo spagnolo in italiano. Conoscere altri sistemi per sviluppare il proprio. Bologna: Gedit Edizioni, 2005.

Eventuale ulteriore bibliografia, oltre a grammatiche e dizionari, necessari in ogni caso, verrà fornita o indicata nel corso delle lezioni.

Per l’esercitazione individuale, gli studenti possono utilizzare qualsiasi tipo de discorso pronunciato, preferibilmente recente, su argomenti di attualità oppure interviste e programmi televisivi.