ITA_ite (L)


Anno accademico: 2019–2020
SSD: L-FIL-LET/12
Corso: Linguistica italiana
Insegnamento: Linguistica italiana iterato (ITA_ite) L
CFU: 6
Docente: Marco Cavalli (marco.cavalli.vi@fusp.it)


Descrizione

Il corso è dedicato alla problematica del punto di vista nel romanzo moderno di tradizione europea, con particolare riferimento all’uso, in letteratura, del pronome di persona “io”. Si esploreranno le variazioni di prospettiva contemplate dall’uso del pronome “io” nella letteratura romanzesca dal XVII secolo ai giorni nostri, illustrando mediante esempi mirati i casi in cui l’adozione di questa peculiare strategia narrativa ha prodotto i risultati più originali e interessanti.

Obiettivi

Il corso si propone di introdurre lo studente alla conoscenza di alcune strategie retoriche e narrative tra le più consolidate nei generi letterari del racconto e del romanzo, e al modo diverso in cui queste strategie sono state messe in atto in alcune importanti opere della letteratura moderna.

Modalità di valutazione

Esame orale finale.

Bibliografia

Libri di testo obbligatori:

Conrad, Joseph. Cuore di tenebra, trad. di E. Capriolo, Feltrinelli: Milano, 2000 (o altra edizione purché integrale).

Busi, Aldo. Un cuore di troppo, Rizzoli BUR: Milano, 2013 (o altra edizione purché integrale).

Soldati, Mario. La giacca verde, Sellerio: Palermo, 2017 (o altra edizione purché integrale).

Libri di testo facoltativi:

James, Henri. Daisy Miller, trad. di F. Garnero, Mondadori: Milano, 2011 (o altra edizione purché integrale).

Fitzgerald, Francis Scott. Il Grande Gatsby, trad. di F. Pivano, Mondadori: Milano 1977 (o altra edizione purché integrale).