ITA (S)


Anno accademico: 2019–2020
SSD: L-FIL-LET/12
Corso: Linguistica italiana
Insegnamento: Linguistica italiana (ITA) S
CFU: 6
Docente: Marco Cavalli (marco.cavalli.vi@fusp.it) 


Descrizione

Il corso si suddivide in due parti corrispondenti ai semestri in cui si articola l’anno accademico: la prima parte prevede lo studio teorico della storia della lingua italiana a partire dalle sue origini romanze; la seconda consiste in esercitazioni pratiche di traduzione intralinguistica dall’italiano antico a quello corrente.

Obiettivi

Il corso si propone di fornire allo studente un quadro esauriente della storia della lingua italiana, con particolare riferimento al formarsi nel Trecento di una lingua letteraria destinata a rimanere per secoli il modello della lingua nazionale, e alle differenze tra italiano parlato e italiano scritto. Le esercitazioni di traduzione intralinguistica hanno lo scopo di familiarizzare lo studente con le strutture linguistiche dell’italiano antico e di incoraggiare il confronto pratico (dunque non semplicemente teorico e astratto) con le strutture dell’italiano moderno.

Modalità di valutazione

Esame orale

Bibliografia

Libri di testo obbligatori:

Lepschy, Anna Laura e Giulio. La lingua italiana. Storia, varietà dell’uso, grammatica, Bompiani: Milano 1981 (limitatamente alla parte I).

Coletti, Vittorio. Storia dell’italiano letterario. Dalle origini al Novecento, Einaudi: Torino 2017.

Pasolini, Pier Paolo. Empirismo eretico, Garzanti: Milano 1972 (limitatamente ai saggi Nuove questioni linguistiche e Dal laboratorio).

Libri di testo facoltativi (un testo a scelta tra i seguenti):

Spitzer, Leo. Lettere di prigionieri di guerra italiani. 1915-1918, il Saggiatore: Milano, 2016.

Spitzer, Leo. Perifrasi del concetto di fame. La lingua segreta dei prigionieri di guerra italiani, il Saggiatore: Milano, 2019.

NOTA BENE

Non saranno ammessi all’esame gli studenti che si presentino senza aver letto integralmente almeno uno dei testi facoltativi indicati in bibliografia.